La tua dispensa deve avere cibi sani

Io cerco sempre il modo di aggirare il problema cibo o proponendo ottime diete da consultare per dimagrire o per riuscire, in maniera sana, a perdere peso.

Oggi, però, vorrei aprire una parentesi sulle abitudini alimentari e su quanto si possa fare, anche in casa, in famiglia, per avere uno stile di vita più sano.

Non stiamo parlando di una dieta ragionata, con alimenti pesati o quant’altro, ma di ciò che dovrebbe contenere la vostra dispensa e su qualche regola da mantenere davanti ai nostri figli o anche solo per stare bene con se stessi.

Prima di tutto in dispensa o in frigo, ma soprattutto a vista di bambino e di marito goloso, sì a yogurt, frutta, verdure da snack come finocchi, carote, cetrioli, ma anche frutta secca come noci e nocciole o una barretta di cioccolato fondente.

Sempre meglio avere a portata di mano uno snack sano piuttosto che caramelle e brioscine da supermercato. Altro consiglio stupido ma molto quotidiano: se non hai tempo per andare in palestra datti da fare a casa, fai le scale, stai in piedi, non lasciarti irretire dalla comodità del divano. Nella dispensa cerca di non avere grano bianco raffinato ma tutto ciò che è integrale, è sano e fa bene ai nostri piccoli.

La tua dispensa deve avere cibi sani

Insegniamo loro ad amare il grano saraceno o la pasta integrale, il bulgour o la pasta di kamut.

Li fa stare bene.

Educhiamo i bambini anche a mangiare le verdure. Lo so che a loro proprio la verdura non va giù ma se giochiamo con la fantasia e con un bel robot da cucina possiamo fare degli hamburger vegetariani con rape, fagioli neri o zucchine dove l’ingrediente segreto non si sente per nulla; puoi fare crocchette o ancora hamburger di melanzane, ceci o lenticchie, ma anche pesti di rucola, carciofi o funghi per condire la pasta integrale di cui ho parlato sopra.

E poi granite, frullati, smoothies di frutta fresca. Questo dobbiamo avere a portata di mano non insulsi gelati confezionati in confezioni di 5 chili al supermercato. E poi bisogna scegliere di volersi bene, scegliere frutta e verdura di stagione, altra cosa fondamentale. Perché mangiare le fragole a gennaio e le ciliegie ad ottobre. Ogni stagione ha dei frutti di una bellezza unica, quindi seguiamo il flusso del tempo naturalmente, senza eccedere nell’esotismo a tutti i costi.

La tua dispensa deve avere cibi sani

Spero che questo piccolo vademecum insegni a tutti noi a cercare la naturalezza della stagione, del tempo e dei prodotti che vogliamo mangiare.

Non stiamo parlando di un regime alimentare degno di un dittatore della salute psicofisica ma di tanti piccoli accorgimenti che possono portare il nostro corpo e la nostra famiglia a vivere in salute e con prodotti sani. Pensate quanta meraviglia possa essere per un bambino un gelato preparato in casa con la frutta vera. Siamo stupidi a pensare che la roba confezionata sia un risparmio, mangiare sano, mangiare bene, è il risparmio più grande che possiamo donarci.

E voi? Cosa avete in frigo e nella dispensa? Vi piace mangiare sano?

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *